Cupola

Cupola

Fu progettata da Michelangelo, il quale dal 1547 si occupò ininterrottamente della Basilica. Alla fine della sua lunga vita (morì a 89 anni nel 1564) la costruzione era giunta fino al tamburo, caratterizzato da colonne binate, fortemente sporgenti, alternate a finestre timpanate.

Quindi la direzione della fabbrica passò a Giacomo Della Porta, allievo di Michelangelo, che innalzò di circa 7 metri la volta della cupola e portò a termine i lavori in soli 22 mesi, nel 1590, durante il pontificato di papa Sisto V.

A doppia calotta, la cupola ha un diametro interno di 42,56 metri ed un’altezza alla sommità della croce di 136,57 metri; la lanterna è alta 17 metri.

Essa è servita da modello nel mondo occidentale per successive realizzazioni: tra le tante, anche se costruite in modo tecnicamente diverso, la cupola di San Paolo a Londra (1675), quella Les Invalides a Parigi (1680-1691) e la neoclassica copertura del Campidoglio di Washington (1794-1817).