EUROPA 2009 Anno internazionale dell’astronomia

EUROPA 2009 Anno internazionale dell’astronomia  

L’ONU ha dichiarato il 2009 Anno internazionale dell’Astronomia per celebrare il 400º anniversario delle prime osservazioni astronomiche che Galileo Galilei realizzò nel 1609, puntando il suo cannocchiale verso il cielo. Si tratta di un’occasione per illustrare i contributi multi-disciplinari dell’astronomia al cammino dell’umanità e per approfondire i legami tra scienza e fede oggi. Tra i vari scopi dell'Anno Internazionale dell'Astronomia c'è la volontà di far riscoprire a tutti i cittadini del mondo il loro posto nell'universo con l'osservazione del cielo, tramite l'emozione della scoperta degli oggetti celesti. L'anno 2009 costituisce anche un'occasione per illustrare a tutti le straordinarie scoperte dell'astronomia in questi ultimi 400 anni e in particolare quelle più recenti, nonché d’illustrare il ruolo essenziale ricoperto dall'astronomia nell'educazione scientifica. L'Ufficio Filatelico e Numismatico propone al suo pubblico di collezionisti due francobolli che riproducono due tele ad olio di Donato Creti: Saturno ed Il Sole. I dipinti settecenteschi fanno parte di una serie di otto quadri di piccolo formato (50x35cm) denominata «Osservazioni Astronomiche», conservata presso la Pinacoteca dei Musei Vaticani.