Giornata della lingua italiana Emissione congiunta Città del Vaticano - San Marino - Italia

Giornata della lingua italiana Emissione congiunta Città del Vaticano - San Marino - Italia  

«Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva scura ché la diritta via era smarrita». Sarà questa terzina, forse la più famosa del sommo poeta Dante Alighieri ad introdurre a pieno titolo la Giornata della Lingua Italiana, che sarà celebrata il 21 ottobre all’interno del Festival Internazionale della Filatelia di Roma con l’emissione congiunta tra il Vaticano, San Marino e l’Italia, di una serie filatelica che ha come tema proprio la Divina Commedia. Sui francobolli, inseriti all’interno di un minifoglio di 5 valori, oltre all’immagine di Dante e Virgilio tratta dal Codice Urbinate Latino 365, conservato presso la Biblioteca Apostolica Vaticana, troviamo anche, sulla bandella chiudilettera, il primo verso della prima terzina di questo capolavoro simbolo della lingua italiana. Ed è proprio questa particolarità a creare una continuità tra i francobolli dei tre paesi accomunati, in primo luogo, dalla stessa lingua. I due versi successivi sono infatti riportati rispettivamente sulle bandelle dei francobolli di San Marino e dell’Italia.