IV Centenario della canonizzazione di Santa Francesca Romana

IV Centenario della canonizzazione di Santa Francesca Romana  

Francesca nacque a Roma nel 1384. Cresciuta negli agi di una nobile e ricca famiglia, coltivò nel suo animo l'ideale della vita monastica, ma non poté sottrarsi alla scelta che per lei avevano fatto i suoi genitori. La giovanissima sposa, appena tredicenne, prese dimora con lo sposo Lorenzo de' Ponziani, altrettanto ricco e nobile, nella sua casa nobiliare a Trastevere. Con semplicità accettò i grandi doni della vita, l'amore dello sposo, le sue ricchezze, i tre figli nati dalla loro unione, due dei quali le morirono. Da sempre generosa con tutti, specie i bisognosi, allargò il raggio della sua azione caritativa riunendo una comunità oggi chiamata Oblate di S.Francesca Romana. Le immagini commemorative del IV centenario della canonizzazione sono tratte da una serie di affreschi del XV secolo conservati nel Monastero delle Oblate di S. Francesca Romana in Tor de’ Specchi a Roma, opera di Antoniazzo Romano; esse rappresentano due momenti della vita della Santa: «Il miracolo dell’uva», e la «Guarigione di un povero con il braccio ferito». Santa Francesca Romana morì a Roma nel 1440.