90º ANNIVERSARIO DELLA PROCLAMAZIONE DELLA MADONNA DI LORETO COME PATRONA DEI VIAGGIATORI IN AEREO

90º ANNIVERSARIO DELLA PROCLAMAZIONE DELLA MADONNA DI LORETO COME PATRONA DEI VIAGGIATORI IN AEREO  

20 settembre 2010 - Il Santuario della Santa Casa di Loreto è uno dei un santuari mariani più visitati d’Italia. Al suo interno si trova la Santa Casa di Nazareth, il luogo dove la Vergine ricevette l’Annunciazione. Nella Santa Casa è custodita la statua della Madonna Nera della Vergine Lauretana. La statua originale, distrutta in un incendio nel 1921 fu sostituita l’anno seguente da una copia in legno di cedro del Libano proveniente dai Giardini Vaticani, opera dell’artista Leopoldo Celani. La Madonna di Loreto fu proclamata da Benedetto XV nel 1920 “Patrona degli aeronauti”, poiché secondo la tradizione, la Santa Casa fu trasportata dagli Angeli da Nazareth a Loreto ed è quindi divenuta il simbolo dell’uomo in viaggio per il mondo. L’immagine sull’aerogramma riproduce la placca bronzea che veniva applicata sulla carlinga degli aerei e che rappresenta proprio il momento della traslazione della Santa Casa in volo sostenuta dagli angeli con la Madonna seduta sul tetto. In occasione del 90º anniversario di questa proclamazione, Benedetto XVI, nella lettera inviata a Mons. Tonucci, arcivescovo di Loreto, ricorda come la Vergine Lauretana sia la “...patrona di tutti i viaggiatori in aereo senza distinzione di stato e nazionalità...” e quindi la protezione della Madonna è rivolta a tutti coloro che viaggiano. Il Papa ha anche sottolineato come “...l’aereo sia diventato uno strumento quotidiano ed indispensabile di incontro tra persone di città e nazioni diverse...” e quindi anche “...il dialogo per la pace... può contare su questo strumento di trasporto, per favorire l'incontro diretto tra i diversi responsabili della politica mondiale...”