CARTOLINE POSTALI LA SALA DELL’IMMACOLATA

CARTOLINE POSTALI LA SALA DELL’IMMACOLATA  

Le cartoline postali sono quest’anno dedicate al restauro della Sala dell’Immacolata dei Musei Vaticani, completato nel 2007 al termine più di un anno di lavori. La sala fu affrescata da Francesco Podesti tra il 1856 e il 1865 durante il pontificato di Pio IX. L’evento alla base del ciclo pittorico è la proclamazione del dogma dell’Immacolata Concezione avvenuta nel 1854, tutti i dipinti infatti sono incentrati su questo tema. Anche la volta, decorata da cornici ottagonali al cui interno vi sono ulteriori dipinti, è opera dello stesso autore ed è affrescata con scene dell’antico testamento e figure allegoriche. Le quattro cartoline riproducono alcuni particolari di due degli affreschi presenti all’interno della sala e precisamente la Proclamazione del Dogma dell’Immacolata Concezione, situato sulla parete sud e l’Incoronazione dell’Immagine di Maria, situato sulla parete est. La particolarità della serie è anche nelle impronte delle cartoline dove sono riprodotti gli affreschi di quattro dei sette ottagoni della volta e che raffigurano la Dottrina, la Fede, Giuditta e Oloferne e la Famiglia di Mosè salvata dalle acque.