150° ANNIVERSARIO DELLA NASCITA DI PIETRO MASCAGNI

150° ANNIVERSARIO DELLA NASCITA DI PIETRO MASCAGNI  

L’aerogramma di quest’anno è dedicato al compositore livornese Pietro Mascagni (1863 -1945) nel 150° anniversario della nascita. Il successo di Mascagni è legato soprattutto alla «Cavalleria Rusticana», composta a soli ventisette anni e vincitrice del concorso per atti unici indetto dalla casa editrice Sonzogno nel 1890. L’opera, rappresentata la prima volta a Roma al Teatro Costanzi, riscosse ovunque un enorme successo. Seguì a breve la commedia lirica «L’Amico Fritz» ed altre opere minori, ma la consacrazione arrivò negli anni con la direzione dei palcoscenici d’Europa e degli Stati Uniti. Il forte realismo del suo melodramma era un fatto nuovo, un importante cambiamento nella lirica ottocentesca, tanto che Mascagni è da molti considerato il primo esponente del verismo musicale. Nel 1940, nel cinquantenario dell’opera cui più è legato il suo nome, egli così ricordava i giorni precedenti alla prima rappresentazione della «Cavalleria Rusticana» al Teatro Costanzi: «il mio sbalordimento toccò il massimo grado quando sentii l'interpretazione complessa della mia musica eseguita in modo meraviglioso in tutti i suoi particolari». Pietro Mascagni morì a Roma, il 2 agosto del 1945, e le sue spoglie riposano dal 1951 nel cimitero della Misericordia della natìa Livorno.