INIZIO DEL PONTIFICATO DI PAPA FRANCESCO

INIZIO DEL PONTIFICATO DI PAPA FRANCESCO  

Il 13 marzo 2013, alle ore 19.06 dal comignolo posto sopra la Cappella Sistina esce l'attesa fumata bianca. Il Cardinale Tauran scandisce in latino l’ «Habemus Papam» e poco dopo dalla loggia delle Benedizioni, si affaccia il 266° Successore di Pietro, Jorge Mario Bergoglio. Il nuovo Vescovo di Roma, che ha scelto il nome di Francesco, rivolge le sue prime parole ai fedeli: «Fratelli e sorelle, buonasera! Voi sapete che il dovere del Conclave era di dare un Vescovo a Roma. Sembra che i miei fratelli Cardinali siano andati a prenderlo quasi alla fine del mondo, ma siamo qui. Vi ringrazio dell’accoglienza. La comunità diocesana di Roma ha il suo Vescovo: grazie!». Nel discorso inaugurale fa un forte richiamo alla fratellanza, al pregare l’uno per l’altro; parole che hanno subito un risvolto concreto con l’invocazione alla Piazza: «prima che il Vescovo benedica il popolo, vi chiedo che voi preghiate il Signore perché mi benedica». Nato a Buenos Aires il 17 dicembre del 1936 entra in seminario l’11 marzo del 1958 scegliendo di svolgere il noviziato tra i Padri Gesuiti. Il 13 dicembre 1969 viene ordinato sacerdote e riceve la consacrazione episcopale il 27 giugno del 1992. Creato Cardinale da Giovanni Paolo II il 21 febbraio del 1998 ha sempre messo al centro del suo ministero i poveri del suo paese non solo con continui richiami ad opere di carità ma rinunciando egli stesso ai privilegi del suo ruolo di primate della Chiesa argentina. Il primo Papa sudamericano, ha già conquistato con la sua storia personale e con poche semplici parole il cuore di tutti.

L’Ufficio Filatelico e Numismatico congiuntamente alla serie filatelica emetterà la 3a stamp&coin card ed un folder ufficiale dedicato all’Inizio del Pontificato, contente due buste con annullo speciale del primo giorno di emissione ed una cartolina postale con impressa la prima pagina dell’edizione straordinaria dell’Osservatore Romano del 13 marzo 2013.