85° ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLO STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO

CARTOLINE POSTALI - 85° ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLO STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO  

Quest’anno si celebra l’85°Anniversario della fondazione dello Stato Città del Vaticano. L’11 febbraio del 1929, con i «Patti Lateranensi», nome preso dal palazzo di San Giovanni in Laterano in cui avvenne la firma degli accordi, l’Italia e la Santa Sede conclusero la «questione romana» apertasi nel 1870 con la caduta della città di Roma. Il rapporto tra il Regno d’Italia e la Chiesa era infatti precedentemente disciplinato dalla cosiddetta «legge delle Guarentigie», approvata dal Parlamento italiano il 13 maggio 1871 ma non riconosciuta dai Sommi Pontefici. La nuova entità statale così ottenne la piena sovranità sulla piazza e la Basilica di San Pietro, i palazzi vaticani, i giardini e alcuni edifici adiacenti. Le basiliche maggiori romane, i giardini di Castel Gandolfo e altri palazzi ed edifici posti nella città di Roma ottennero, invece, il diritto di «extra-territorialità». Oltre a riconoscere l’indipendenza e la sovranità della Santa Sede ed a fondare lo Stato della Città del Vaticano, gli accordi riguardarono anche il ruolo della religione cattolica nella società civile italiana. L’Ufficio Filatelico e Numismatico celebra l’evento con l’emissione di una serie di quattro cartoline raffiguranti particolari del quadro della Sala Marconi della Radio Vaticana. L’opera, mirabilmente dipinta dall’artista Daniela Longo e riprodotta su gentile concessione della Radio Vaticana, raffigura i Pontefici che si sono succeduti dalla nascita dello Stato della Città del Vaticano fino ad oggi: Pio XI, Pio XII, Giovanni XXIII, Paolo VI, Giovanni Paolo I, Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e Papa Francesco.