NATALE 2015

NATALE 2015  

L’immagine scelta quest’anno dall’Ufficio Filatelico e Numismatico per celebrare il Santo Natale è tratta da una miniatura del Codice Urbinate latino 239 (1477-1478), conservato presso la Biblioteca Apostolica Vaticana. Una Natività dall’autore ignoto ma che omaggia l’opera silenziosa di tanti miniatori che anche con il loro lavoro hanno contribuito a trasmettere la cultura ed il messaggio evangelico nei secoli. La serie filatelica è composta da due valori stampati in fogli da dieci esemplari. Il valore da 0,80 centesimi riproduce per intero la miniatura della pagina del codice di cui sopra: la Santa Famiglia nella classica iconografia con il bue e dell’asino in secondo piano. Si può notare anche come la struttura della stalla sia probabilmente più confacente al periodo storico dell’incisione che a quello della nascita di Cristo. Sovrasta la scena una schiera di angeli che si tengono per mano, sullo sfondo una vista molto probabilmente ispirata anch’essa dal contesto visivo dell’autore, i paesaggi collinari e rurali dell’Italia del suo tempo. Il valore da 0,95 centesimi, per dare ulteriore risalto all’opera miniata, coglie meglio il particolare centrale dell’intera scena. L’emissione del Natale è completata da un libretto filatelico di quattro valori. Nella parte esterna del libretto sono raffigurati gli angeli descritti sopra rielaborati graficamente in un contesto interamente stellato; nelle pagine interne, oltre ai valori da 0,95 centesimi, è riprodotta parte di testo della pagina del Codice posta sotto la miniatura, con una raffigurazione dell’evangelista Giovanni.