Pasqua 2015

Pasqua 2015  

La Pasqua è la principale festa della Chiesa Cattolica ed il perché possiamo comprenderlo direttamente dalle parole del Santo Padre: «...è il culmine del Vangelo, è la Buona Notizia per eccellenza. Gesù, il crocifisso, è risorto! Questo avvenimento è alla base della nostra fede e della nostra speranza: se Cristo non fosse risorto, il Cristianesimo perderebbe il suo valore; tutta la missione della Chiesa esaurirebbe la sua spinta, perché è da lì che è partita e che sempre riparte. Il messaggio che i cristiani portano al mondo è che Gesù, l'Amore incarnato, è morto sulla croce per i nostri peccati, ma Dio Padre lo ha risuscitato e lo ha fatto Signore della vita e della morte. In Gesù, l'Amore ha vinto sull'odio, la misericordia sul peccato, il bene sul male, la verità sulla menzogna, la vita sulla morte». Per i cristiani questa dunque deve sempre essere una festa di gioia perché è la dimostrazione che quella di Gesù Cristo non era una promessa vana. Quest'anno l'Ufficio celebra la ricorrenza con un minifoglio di quattro valori. I francobolli raffigurano, come di consueto, un particolare della Risurrezione questa volta tratto da una rappresentazione dell'ignoto Maestro del Crocifisso di Trevi conservata presso la Pinacoteca dei Musei Vaticani. Nostro Signore Gesù Cristo esce dalla tomba tenendo in mano il vessillo che simboleggia la Sua vittoria sulla morte mentre le guardie dormienti, ai piedi del sepolcro, rimarcano la separazione tra la sfera terrestre e quella divina.