50° Anniversario della morte di Don Lorenzo Milani

50° Anniversario della morte di Don Lorenzo Milani  

L’Ufficio Filatelico e Numismatico celebra Don Lorenzo Milani in occasione del 50° Anniversario della sua morte, con l’emissione di un francobollo del valore di 0,95 Euro. Il disegno, opera dell’artista Antonella Napolione, lo ritrae sull’ideale sfondo delle montagne e della piccola Chiesa del paesino di Barbiana, mentre cammina su un vialetto con due dei suoi studenti, unitamente ad una sua celebre frase che adottava il motto dei giovani americani «I care». L’omaggio che la visita del Santo Padre ha reso al prete di Barbiana recandosi sulla sua tomba, il giorno 20 di giugno del 2017, vuole essere il riconoscimento ad una vita e ad un modo esemplare di servire i poveri e la Chiesa stessa. La dimensione sacerdotale, secondo quanto ha detto il Papa, è la radice di tutto quello che ha fatto. «Tutto nasce dal suo essere prete. Ma, a sua volta, il suo essere prete ha una radice ancora più profonda: la sua Fede. Una Fede totalizzante, che diventa un donarsi completamente al Signore e che nel ministero sacerdotale trova la forma piena e compiuta per il giovane convertito». Il Papa ha riconosciuto a don Milani di aver praticato «percorsi originali, a volte troppo avanzati e quindi difficili da comprendere nell’immediato». «Mi piacerebbe - ha detto ancora Papa Francesco - che lo ricordassimo come un credente innamorato della Chiesa anche se ferito, ed educatore appassionato con una visione della scuola che mi sembra una risposta alla esigenza del cuore e dell’intelligenza dei nostri ragazzi».