Origini e Natura

Origini e Natura

Lo Stato della Città del Vaticano è sorto con il Trattato Lateranense, stipulato tra la Santa Sede e l’Italia in data 11 febbraio 1929 e ratificato il 7 giugno 1929.
La sua personalità quale Ente sovrano di diritto pubblico internazionale, distinto dalla Santa Sede, è universalmente riconosciuta.
La Chiesa Cattolica svolge la sua missione di annuncio della verità del Vangelo, per la salvezza di tutti gli uomini, e di servizio alla pace e alla giustizia, a favore di tutti i popoli, sia tramite le varie Chiese particolari e locali, sparse nel mondo, sia tramite il suo governo centrale, costituito dal Papa e dagli Organismi che lo coadiuvano nella sua responsabilità verso la Chiesa universale (designati con il nome Apostolica o Santa Sede).
Il Sommo Pontefice risiede nello Stato della Città del Vaticano, dove hanno sede anche alcuni degli accennati Organismi.
Lo Stato ha, pertanto, la singolare caratteristica di strumento dell’indipendenza della Santa Sede e della Chiesa cattolica da qualsiasi potere costituito in questo mondo. In un certo senso, è segno del carattere soprannaturale della Chiesa stessa, dal momento che le strutture dello Stato Vaticano sono ridotte al minimo indispensabile per il suo funzionamento.