Sanità e Igiene

Sanità e Igiene

Note storiche

Una normativa inerente al servizio di assistenza sanitaria nella Città del Vaticano era già presente nel Regolamento del Servizio di Assistenza Sanitaria e di Igiene dei Sacri Palazzi Apostolici, approvato il 10 ottobre 1893 da Papa Leone XIII. Successivamente, un'ordinanza del 28 settembre 1929 del Governatore dello Stato veniva a confermare il precedente Regolamento trasferendo la giurisdizione in materia dal Prefetto dei Sacri Palazzi Apostolici allo stesso Governatore dello Stato. Risalgono a questa ordinanza le prime notizie dell'istituzione di una Guardia Medica permanente con ambulatorio medico-chirurgico annesso alla Farmacia Vaticana. Nel Regolamento per gli Uffici e Servizi del Governatorato del 5 dicembre 1932, i Servizi Sanitari costituivano una delle sette sezioni dipendenti dall'Ufficio Centrale di Segreteria del Governatorato. Nel 1943, durante il pontificato di Papa Pio XII, i Servizi Sanitari acquisirono un'autonomia amministrativa nell'ambito del Governatorato ed infine un Decreto del 1969 veniva a costituire la Direzione dei Servizi Sanitari.

La Legge sul governo dello Stato della Città del Vaticano del 16 luglio 2002 ha costituito nella sua attuale conformazione la Direzione di Sanità ed Igiene stabilendone le finalità.

Finalità

La Direzione di Sanità ed Igiene provvede alla tutela dell'igiene pubblica e della salute nel territorio dello Stato della Città del Vaticano.

Personale Medico

Il Direttore di Sanità ed Igiene, laureato in medicina e chirurgia, è di nomina pontificia. Il personale medico operante presso la Direzione è costituito da Officiali sanitari di ruolo e da Medici e Specialisti a contratto, delle varie specialità medico-chirurgiche.

Personale amministrativo

Il personale amministrativo, nei livelli funzionali e nelle figure professionali appropriati, svolge i compiti assegnati dal Direttore.

Personale tecnico sanitario

Il personale sanitario è costituito da Tecnici Sanitari e da Infermieri Religiosi o laici muniti della necessaria qualifica professionale.

L'attività dei Tecnici, degli Infermieri e del personale ausiliario è coordinato da un Tecnico di assistenza sanitaria con mansioni di Caposala.

Personale ausiliario

Gli appartenenti al personale ausiliario, oltre alle mansioni proprie della figura professionale, collaborano con il personale medico ed infermieristico in qualità di "barellieri" in occasione delle Celebrazioni, Cerimonie e Udienze Pontificie.

Competenze e attivittà istituzionali

La Direzione di Sanità ed Igiene esplica la propria attività, oltre che in Vaticano, anche nelle Ville Pontificie di Castel Gandolfo e negli altri immobili e zone indicati nel Trattato Lateranense, entro i limiti derivanti dalla loro specifica condizione giuridica e stabiliti da apposita normativa.

La Direzione provvede alle seguenti attività istituzionali:

- assistenza sanitaria;

- medicina del lavoro;

- medicina legale;

- tutela dell'ambiente fisico e del territorio, degli ambienti di vita e di lavoro;

- prevenzione e profilassi delle malattie infettive e diffusive;

- vigilanza annonaria;

- polizia mortuaria;

- sanità veterinaria;

- vigilanza sulle strutture con finalità igienico-sanitaria;

- rapporti con Enti ed Associazioni Sanitarie internazionali e di Stati esteri.

Strutture

La Direzione adempie i suoi compiti istituzionali mediante le seguenti strutture operative:

- Ufficio della Direzione;

- Guardia Medica;

- Servizio di pronto soccorso;

- Servizio di assistenza ambulatoriale medica e polispecialistica;

- Servizio di igiene pubblica;

- Servizio di medicina del lavoro;

- Servizio di medicina legale.

Guardia Medica ed Assistenza Sanitaria di Pronto Soccorso

La Guardia Medica è attiva 24h su 24h ed ha competenza solo all'interno della Città del Vaticano. È ubicata presso il Poliambulatorio della Direzione di Sanità ed Igiene, nel Palazzo del Belvedere, ingresso via della Posta.

Le prestazioni di pronto soccorso nei riguardi di qualsiasi persona sono effettuate esclusivamente in ordine ad eventi morbosi con i caratteri dell'urgenza che si verificano nel territorio della Città del Vaticano e nella zona extraterritoriale adiacente.Il servizio di pronto soccorso è attivato altresì in occasione delle Celebrazioni, Cerimonie e Udienze Pontificie, e di manifestazioni con cospicuo concorso di pubblico.