Rapporti diplomatici

La rappresentanza dello Stato ed i suoi rapporti con gli altri Stati sono riservati al Sommo Pontefice, che li esercita per mezzo della Segreteria di Stato.

Sia la Santa Sede, in quanto organo sovrano della Chiesa Cattolica, sia lo Stato della Città del Vaticano hanno sempre più largamente ottenuto il pieno riconoscimento della loro distinta personalità internazionale. Sono membri di Organizzazioni internazionali, partecipano a conferenze internazionali e aderiscono a convenzioni.

“1. La rappresentanza dello Stato della Città del Vaticano nei rapporti con gli Stati e con altri soggetti di diritto internazionale, nelle relazioni diplomatiche e per la conclusione dei trattati, sono riservate al Sommo Pontefice che le esercita mediante la Segreteria di Stato.

2. Negli altri casi la rappresentanza è esercitata dal Presidente del Governatorato.

3. Il Governatorato partecipa alle Istituzioni internazionali delle quali la Santa Sede è membro in nome e per conto dello Stato.

 4. Il Governatorato, attesa la condizione di enclave dello Stato, mantiene rapporti e sottoscrive, con organismi ed enti esteri, atti necessari per assicurare gli approvvigionamenti, i collegamenti, le dotazioni e i servizi pubblici, avendo a riferimento l’art. 6 del Trattato lateranense”. 

(Legge Fondamentale, 13 maggio 2023, art. 6).

Partecipazioni ad Organizzazioni Internazionali

Oltre alle Organizzazioni alle quali partecipa la Santa Sede con osservatori permanenti (ad es. ONU, FAO, UNESCO) o alle quali la Santa Sede è membro (ad es., AIEA, Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica e OMT, Organizzazione Mondiale per il Turismo), lo Stato della Città del Vaticano partecipa, fra le altre, alle seguenti:

Unione Postale Universale (UPU)

Unione Internazionale delle Telecomunicazioni (UIT)

Consiglio Internazionale del Grano

Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale (OMPI)

Unione Internazionale di Berna per la protezione delle opere letterarie ed artistiche

Unione Internazionale di Parigi per la protezione della proprietà industriale

Associazione Medica Mondiale

Organizzazione Internazionale delle Telecomunicazioni via satellite (INTELSAT)

Organizzazione Europea delle Telecomunicazioni via satellite (EUTELSAT)

 

 La Santa Sede partecipa a differenti

Organizzazioni e Organismi Intergovernativi Internazionali
tra i quali

 

IAEA Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica (AIEA), Vienna  Membro
UNHCR Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (ACNUR), Ginevra Membro
UNCHS/Habitat Centro delle Nazioni Unite per gli Insediamenti Umani, Nairobi Osservatore
UNCOPUOS Comitato delle Nazioni Unite per gli Usi Pacifici dello Spazio Extra-atmosferico, Vienna Osservatore su base informale
ICMM Comitato Internazionale della Medicina Militare, Bruxelles Membro
UNCSD Commissione delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile, New York Osservatore su base informale
UNCTAD Conferenza delle Nazioni Unite sul Commercio e lo Sviluppo, Ginevra Membro
IGC Consiglio Internazionale per i Cereali, Londra Membro anche a nome e per conto dello Stato della Città del Vaticano
IFAD Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo, Roma Osservatore
ISDR International Strategy for Disaster Reduction (Strategia Internazionale per la Riduzione dei Disastri), Ginevra Osservatore su base informale
UNIDROIT Istituto per l’Unificazione del Diritto Privato, Roma Membro anche a nome e per conto dello Stato della Città del Vaticano
UNO Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU), New York, Ginevra, Vienna Osservatore
FAO Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura, Roma Osservatore
UNESCO Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura, Parigi Osservatore
UNIDO Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale, Vienna Osservatore
ICAO Organizzazione Internazionale dell’Aviazione Civile, Montreal Osservatore su base informale
INTELSAT Organizzazione Internazionale per le Comunicazioni Satellitari, Washington Membro anche a nome e per conto dello Stato della Città del Vaticano
IOM Organizzazione Internazionale per le Migrazioni, Ginevra Osservatore
IMO Organizzazione Marittima Internazionale, Londra Osservatore su base informale
WMO Organizzazione Meteorologica Internazionale, Ginevra Osservatore su base informale
WTO Organizzazione Mondiale del Turismo (OMT), Madrid Osservatore
WIPO Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale (OMPI), Ginevra Membro
WHO Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), Ginevra Osservatore
WTO Organizzazione per il Commercio Mondiale, Ginevra Osservatore
CTBTO Organizzazione per l’Applicazione del Trattato per il Bando Completo della Sperimentazione Nucleare, Vienna Membro
OPCW  Organizzazione per la Proibizione delle Armi Chimiche, LÂ’Aia Membro
WFP   Programma Alimentare Mondiale (PAM), Roma Osservatore
UNDCP  Programma delle Nazioni Unite per il Controllo della Droga, Vienna Osservatore
UNEP  Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente, Nairobi Osservatore
ILO  Ufficio Internazionale del Lavoro (OIL), Ginevra Osservatore
ITU  Unione Internazionale delle Telecomunicazioni, Ginevra Membro anche a nome e per conto dello Stato della Città del Vaticano
UL  Unione Latina, Parigi Osservatore
UPU  Unione Postale Universale, Berna Membro anche a nome e per conto dello Stato della Città del Vaticano
[A cura della Segreteria di Stato]

Adesione a Convenzioni Internazionali

La Santa Sede o lo Stato della Città del Vaticano, inoltre hanno aderito (talora con riserve) a numerose convenzioni internazionali, fra le quali:

Convenzione internazionale sull’eliminazione di tutte le forme di discriminazione razziale

Convenzione internazionale sui diritti del bambino

Convenzione unica sugli stupefacenti e Protocollo di emendamento

Convenzione sulle sostanze psicotrope

Trattato sulla non proliferazione delle armi nucleari

Convenzione sull’esplorazione e l’uso pacifico dello spazio atmosferico

Protocollo circa la proibizione dei gas tossici e mezzi batteriologici

Convenzioni di Ginevra (per migliorare, in tempo di guerra, la condizione dei feriti e dei malati, sulla protezione dei civili, sul trattamento dei prigionieri, sullo statuto dei rifugiati) e protocolli addizionali

Convenzione internazionale per protezione dei beni culturali in caso di conflitto armato

Convenzione dell’UNESCO relativa alla protezione del Patrimonio mondiale, culturale e naturale

Convenzione di Vienna sulle relazioni diplomatiche

Convenzione culturale europea

Convenzioni in materia di diritto marittimo

Convenzioni sulla circolazione stradale

Adesione della Santa Sede, anche a nome e per conto dello Stato della Città del Vaticano, alla Convenzione delle Nazioni Unite contro la Corruzione (23 settembre 2016).

Adesione della Santa Sede, a nome e per conto dello Stato della Città del Vaticano, alla Convenzione del Consiglio d’Europa sul trasferimento delle persone condannate e ai suoi protocolli addizionali (12 aprile 2019).

Accessione della Santa Sede alla Convenzione sul Clima e all’Accordo di Parigi (8 luglio 2022)

Sottoscrivi questo feed RSS